Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

A ROMA, SABATO 10 DICEMBRE, AL CONVEGNO SULL’AMERICA LATINA DEDICATO A FIDEL

di Ufficio Stampa

ultima-america-latina

A Roma, sabato 10 dicembre, alle ore 16.00, presso la sala convegni di via Galileo Galilei 53, si terrà il convegno organizzato dal Dipartimento Esteri del PCI “ Nelle vene dell’America Latina – dai processi rivoluzionari alla reazione imperialista”.

Il Convegno, dedicato al compagno Fidel Castro, vedrà la presenza prestigiosa di Mauricio Martinez Duque, Primo Segretario Affari Politici dell’Ambasciata di Cuba in Italia, che rievocherà la storia rivoluzionaria del Comandante in Capo, Fidel; vedrà l’altrettanto prestigiosa presenza del compagno Alfredo Viloria, Primo Segretario dell’Ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela, che interverrà su questa difficile fase venezuelana segnata dagli attacchi “golpisti” contro il processo rivoluzionario “chavista”; vedrà l’importantissima presenza del compagno Dieter Drussel, esponente del Fronte Farabundo Martì per la Liberazione Nazionale ( FMLN) e del governo rivoluzionario di El Salvador, compagno Drussel che sarà in Italia proprio per questo convegno del PCI e che racconterà del minaccioso tentativo portato avanti in questi mesi dalle forze reazionarie di El Salvador e dall’imperialismo nordamericano contro il legittimo governo del FMLN, vincitore delle ultime elezioni politiche e impegnato in grandi politiche popolari e sociali. Un tentativo “golpista”, contro il governo rivoluzionario di El Salvador, di cui poco si parla in Italia.

Oltre gli esponenti dei Paesi dell’America Latina interverranno intellettuali e dirigenti italiani, esperti e studiosi dell’America Latina: dalla compagna Giusi Greta di Cristina, responsabile dell’America Latina per il Dipartimento Esteri del PCI, che tratteggerà il quadro generale attuale latinoamericano, alla compagna Alessandra Riccio, già condirettrice, con Gianni Minà, della rivista “LatinoAmerica”, che affronterà il tema della necessaria – per la rivoluzione continentale – “integrazione bolivariana”; dal compagno Alessandro Leoni, del Dipartimento Esteri del PCI, che tratterà del “caso Brasile” e del golpe contro Dilma Roussef, al compagno Marco Consolo, responsabile per l’America Latina del PRC, che metterà a fuoco due casi di attacco imperialista e reazionario contro i processi di trasformazione sociale in America Latina: i casi dell’Honduras e dell’Argentina; dal compagno Marco Papacci, dell’Associazione Italia-Cuba, che parlerà della solidarietà internazionalista delle Associazioni a Cuba e ai processi rivoluzionari latinoamericani, alla compagna Geraldina Colotti, giornalista de “il Manifesto”, che affronterà il tema del Venezuela e del socialismo del XXI° secolo.

Ad aprire i lavori sarà il compagno Roberto Vallocchia, segretario della Federazione PCI di Roma e a concluderli il compagno Fosco Giannini, della segretaria nazionale del PCI e responsabile del dipartimento esteri.

I processi rivoluzionari e i processi di trasformazione sociale dell’America Latina sono stati la prima risposta al tentativo di ratifica, da parte del capitalismo e dell’imperialismo mondiali, di “fine della storia” e hanno poi partecipato con il loro grande peso al positivo cambiamento dei rapporti di forza mondiali tra forze imperialiste e antimperialiste, guidato dai BRICS, gruppo di Paesi di cui il Brasile è membro importante. Ed è anche per questo ruolo svolto dai Paesi dell’America Latina per il cambiamento del quadro internazionale che oggi si scatena di nuovo l’aggressività reazionaria e golpista imperialista contro tutti i processi rivoluzionari e di trasformazione sociale che si sono aperti nel continente di Bolivar e di Fidel.

Di tutto ciò, opportunamente, si parlerà al Convegno di sabato 10 dicembre a Roma, al quale i lavoratori e i cittadini sono invitati.

Un commento su “A ROMA, SABATO 10 DICEMBRE, AL CONVEGNO SULL’AMERICA LATINA DEDICATO A FIDEL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap