Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

Aggressione a Daisy Osakue, Alboresi: “basta con silenzio complice e assordante, intervengano Istituzioni”

L’aggressione alla giovane atleta Daisy Osakue è l’ennesima e solo ultima aggressione violenta di un lungo elenco di violenze razziste che da mesi si verificano in Italia. Non possiamo però ignorare il fatto altrettanto grave costituito dal silenzio assordante delle Istituzioni e in particolare del Ministero dell’Interno.

Il Ministro Salvini, non riconoscendo il movente razzista e intollerante di queste aggressioni le legittima in tutta evidenza. Chiediamo quindi di porre fine a questo silenzio complice da parte delle Istituzioni preposte alla sicurezza e al rispetto dell’uguaglianza dei diritti e, in particolare, il PCI chiede l’intervento immediato del Presidente della Repubblica per garantire le libertà costituzionali che l’operato di questo governo mettono pesantemente a rischio.

Mauro Alboresi, Segretario nazionale PCI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap