Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

FESTA “DO AVANTE!”: PIU’ DI 5 MILA “CLIENTI” ALLO STAND DEL PCI.

a cura di Fabio Pasquinelli (segretario regionale PCI Marche e direzione nazionale PCI)

Le belle feste non sono il comunismo, ma gli somigliano molto. E’ sicuramente il caso della Festa do Avante!, un evento politico e culturale che si tiene ogni anno a Lisbona nel primo fine settimana di settembre. E’la festa nazionale del Partito Comunista Portoghese, che per la sua realizzazione impegna l’intera organizzazione militante, una manifestazione imponente e negli anni partecipata da milioni di giovani, di cittadini portoghesi e non solo.

In particolare una grande e significativa area interna al perimetro della festa è dedicata al padiglione internazionale, nel quale sono presenti gli stand della maggior parte dei partiti comunisti e di sinistra provenienti da tutto il mondo. Tra questi nell’edizione del 2017, che si è tenuta da venerdì 1 a domenica 3 settembre, per il terzo anno consecutivo si è distinto lo stand del Partito Comunista Italiano, nell’occasione dedicato alla figura politica ed intellettuale di Antonio Gramsci, fondatore dello stesso PCI, cui nell’anno che sta per concludersi ricorre l’ottantesimo anniversario della morte a causa della repressione fascista.

Alla delegazione politica, composta dal compagno Fosco Giannini, della Segreteria Nazionale e responsabile del Dipartimento Esteri, dalla compagna Giusy Greta Di Cristina, del Comitato Centrale e responsabile per l’America Latina nel Dipartimento Esteri, e dal compagno Fabio Pasquinelli, del Comitato Centrale e della Direzione Nazionale, si sono aggiunti i compagni della Federazione di Ancona e della Federazione di Crotone, i quali hanno offerto la loro militanza per l’organizzazione ed il buon funzionamento dello stand del PCI. Fondamentale è stato il contributo organizzativo fornito dai compagni della Sezione “Tina Modotti” di Ancona: Loretta Boni, Francesco Graziosi, Paolo Tomassoni, Daniele Donati, Chiara Graziosi, Sara Mattera ed il segretario Ruggero Giacomini. Una menzione speciale va altresì riservata ai giovani compagni della FGCI calabrese Alessia Franco ed Alessandro Stagliano, i quali, sebbene impegnati a documentare l’evento per la FGCI nazionale, hanno lavorato nello stand offrendo il loro personale e prezioso contributo.

Il settore politico e culturale dell’area PCI si è contraddistinto per l’allestimento di una libreria tra le più fornite e ricche della festa, che ha attratto migliaia di visitatori, ai quali è stata distribuita un’edizione straordinaria del foglio informativo del PCI anconetano “Il Faro”, per l’occasione in lingua portoghese ed interamente dedicato alla politica nazionale ed internazionale, ed una pubblicazione di Ruggero Giacomini dedicata a Gramsci, sia in lingua italiana che con traduzione portoghese a cura di Marcos Aurèlio Da Silva. Tanti avventori non se ne sono andati a mani vuote: tra i gadget più richiesti il manifesto di Gramsci e le magliette originali ideate e prodotte dal PCI, per l’occasione dedicate all’Ottantesimo Gramsciano ed al centenario della Rivoluzione d’Ottobre.

Lo stand enogastronomico si è distinto per la forte caratterizzazione nazionale ed ha offerto piatti a base di prodotti tipici locali di qualità, preparati con maestria dai cuochi Francesco, Paolo e Daniele. Un grande successo per la Spaghetteria Italiana che proponeva spaghetti con sughi artigianali al ragù marchigiano, al pesto genovese, all’amatriciana con guanciale di Amatrice ed alla norma, oltre a legumi, verdure fresche di stagione e l’immancabile tiramisù della casa. Il tutto accompagnato da birra, vino biologico bianco e rosso marchigiani, grappa e limoncello italiani. Più di cinquemila utenti sono stati serviti dai servizi bar e cucina, molti dei quali nel corso dei tre giorni sono diventati frequentatori abituali dello stand del PCI.

Le compagne ed i compagni che hanno partecipato alla Festa do Avante! hanno vissuto insieme ed intensamente un’esperienza unica ed entusiasmante, che ha consolidato il lavoro organizzativo quale leva fondamentale per la realizzazione delle linee politiche e programmatiche del partito comunista nel nostro paese e nei nostri territori, che ha corroborato in tutti ed ognuno un forte senso di militanza ed appartenenza al PCI ed al movimento comunista internazionale. A tutti loro la massima gratitudine e riconoscenza per i sacrifici sostenuti con impegno, competenza, intelligenza e gioia. Grazie ed arrivederci alla Festa do Avante! del 2018.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap