Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

Il 24 gennaio ricorre il 43° anniversario del vile assassinio del compagno Guido Rossa da parte delle brigate rosse

Dipartimento Lavoro – PCI

Il 24 gennaio ricorre il 43° anniversario del vile assassinio del compagno Guido Rossa da parte delle brigate rosse. 

Oggi in pochi ne hanno memoria.

Noi Comunisti vogliamo semplicemente ricordarlo com’era: un lavoratore, un comunista, un sindacalista vero, uno strenuo difensore della Costituzione nata dalla Resistenza. Un uomo normale amante della vita. Guido Rossa fu e rimane per tutti un esempio di coraggio e di coerenza.

Vogliamo riaffermare che noi Comunisti fummo, siamo e saremo sempre dalla parte dei lavoratori, contro quel terrorismo che è da sempre utile a chi vuole cancellare i loro diritti costituzionali. Diritti che sono le condizioni necessarie per la piena e reale affermazione di una vera Democrazia.

Guido Rossa è parte della Storia del PCI. Ed è a questa Storia e a Compagni come lui che dobbiamo sempre fare riferimento per poter superare qualsiasi ostacolo e costruire un futuro migliore per i lavoratori e per il nostro paese.

2 commenti su “Il 24 gennaio ricorre il 43° anniversario del vile assassinio del compagno Guido Rossa da parte delle brigate rosse

  1. Oggi in pochi ne avranno memoria…puo’ essere ma esiste una via a lui intestata anche in una frazione di un piccolo comune.
    Nn e’ stato dimenticato quindi.

Rispondi a Antonio Pirani Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy link
Powered by Social Snap