Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

Il PCI partecipa alla presentazione del Referendum sull’adesione dell’Italia ai Trattati europei

di Ufficio Stampa.

Questa mattina, venerdì 6 aprile e’ stata presentata presso la Corte di Cassazione a Roma la Proposta di Legge costituzionale di iniziativa popolare con cui si richiede di poter svolgere un referendum di indirizzo sull’adesione del nostro Paese ai Trattati europei. I presentatori, tra cui il nostro partito, sono componenti la piattaforma Eurostop. Ora ci sono sei mesi di tempo per raccogliere le 50 mila firme da presentare alla Camera dei deputati per la discussione della proposta di legge. Le firme suddette saranno raccolte insieme a quelle sulla Legge di iniziativa popolare sull’abrogazione/riscrizione dell’art.81 introdotto in Costituzione nel 2012 con obbligo di pareggio di bilancio. E’ superfluo sottolineare l’importanza di queste iniziative per le classi subalterne e il grosso della popolazione del nostro Paese.

Un commento su “Il PCI partecipa alla presentazione del Referendum sull’adesione dell’Italia ai Trattati europei

  1. Una domanda.Gli italiani residenti all’estero possono raccogliere le firme ? siamo organizzati e potremmo dare il nostro contributo.Nico Salvemini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap