Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

“Il socialismo è l’unica vera alternativa alla crisi del capitalismo”

Riprendiamo da www.marx21.it, che ha curato la traduzione, la Dichiarazione dell’Incontro dei Partiti Comunisti e Operai di Hanoi, al quale il PCI non ha potuto partecipare per questioni burocratiche, data la recente costituzione, che hanno impedito l’accreditamento dello stesso presso l’organismo internazionale, Solidnet.


vietnam

Il 29 ottobre ad Hanoi, in Vietnam, si è concluso con pieno successo il 18° Incontro Internazionale dei Partiti Comunisti e Operai, organizzato dal Partito Comunista del Vietnam.

Per acclamazione, è stata approvata la Dichiarazione Finale, in forma di Appello, che indica le sfide crescenti della situazione internazionale che stanno affrontando l’umanità, le nazioni, i lavoratori e i popoli di molti paesi: il deterioramento socio-economico, la crisi ambientale, la crescente insicurezza e l’instabilità in molte regioni del mondo, causate dalla profonda crisi del capitalismo, dagli interventi dell’imperialismo, dalle sue ingerenze e macchinazioni.

Il documento evidenzia che il socialismo è l’unica vera alternativa alla crisi economica, sociale ed ecologica in corso, allo sfruttamento capitalista e alla barbarie.

I partiti comunisti e operai salutano la lotta dei popoli e dei lavoratori contro il capitalismo e l’offensiva imperialista, per il lavoro, i diritti sociali e democratici, l’uguaglianza di genere, l’indipendenza nazionale e la solidarietà, la pace e il socialismo.

Il documento sottolinea il significato storico della Grande Rivoluzione Socialista di Ottobre, che il prossimo anno celebrerà il suo centenario. Durante l’Incontro è stato annunciato che i partiti comunisti svolgeranno iniziative commemorative di questo grande evento storico e si è deciso che il 19° Incontro si terrà nel novembre 2017 a Mosca, con iniziative anche a San Pietroburgo (Leningrado).

Sempre nel 2017, i partiti comunisti organizzeranno anche iniziative commemorative dei 150 anni dalla pubblicazione de Il Capitale di Karl Marx.

La Dichiarazione congiunta rivolge un appello a rafforzare i partiti comunisti e operai e ad aumentare la mobilitazione dei popoli e di ampie masse, a combattere l’anticomunismo e la minaccia fascista, menzionando specificamente il golpe in Ucraina che ha decretato l’illegalità del Partito Comunista.

I partiti comunisti e operai fanno appello alla costruzione di un fronte antimperialista, al rafforzamento della lotta per la pace, contro le occupazioni imperialiste, la NATO e la sua espansione, le armi nucleari, la militarizzazione, le basi militari straniere, per la soluzione pacifica dei conflitti in base al diritto internazionale.

Il documento evidenzia la solidarietà a Cuba nella sua lotta contro il blocco statunitense, l’appoggio alla lotta del popolo palestinese e la solidarietà con tutti i popoli, di Asia, Medio Oriente, Africa,  America Latina ed Europa.

Il 18° Incontro dei Partiti Comunisti e Operai ha approvato la costituzione di un nuovo Gruppo di Lavoro, con un mandato di tre anni, costituito dai partiti comunisti di Iran, Ucraina, Grecia, Brasile (PCdoB), Libano, Russia (PCFR e PCOR), Sudafrica, Turchia, Cuba, Repubblica Ceca, Spagna, India (PCI e PCI-M), Portogallo, Cipro, Nepal (UML), Palestina e Vietnam.

Il Partito Comunista del Brasile ha partecipato all’evento rappresentato da José Reinaldo Carvalho, segretario di Politica e Relazioni Internazionali. Gaio Doria, militante del PCdoB residente in Cina, dove conduce studi per il dottorato in Filosofia Marxista all’Università del Popolo (Pechino), ha fatto parte della delegazione.

Dopo la chiusura dell’Incontro, il leader massimo del Vietnam, il compagno Nguyen Phu Trong, Segretario Generale del PCV, ha ricevuto le delegazioni straniere. Il leader ha illustrato i successi del popolo vietnamita nella costruzione del socialismo, sotto la direzione del Partito Comunista, e ha esaltato “l’unità, la grande unità”, come chiave della vittoria.

Il compagno José Reinaldo Carvalho è stato tra i relatori dell’incontro con il Segretario Generale. “Il vostro partito dà un grande contributo al rafforzamento del movimento comunista, antimperialista e progressista nel mondo”, ha affermato il dirigente comunista brasiliano. “Il PCdoB e il nostro popolo ammirano la storia eroica del PCV e del popolo vietnamita, l’esempio eroico dell’indimenticabile compagno Ho Chi Minh. Esprimiamo piena solidarietà al PCV nella costruzione del socialismo, lungo la strada del rinnovamento, verso una società prospera”. Facendo riferimento alla lotta comune di tutti i partiti comunisti, José Reinaldo ha sottolineato: “Il PCdoB ribadisce l’impegno nella lotta dei lavoratori e dei popoli di tutto il,mondo per la pace, lo sviluppo, i diritti sociali, la sovranità nazionale e il socialismo”. Infine, concentrandosi sulla situazione dell’America Latina, il rappresentante del PCdoB ha ringraziato per la solidarietà con il popolo brasiliano e i popoli fratelli latinoamericani, che stanno affrontando la brutale offensiva dell’imperialismo statunitense e delle classi dominanti reazionarie, minacce di intervento e colpi di Stato.

I materiali del 18° Incontro Internazionale dei Partiti Comunisti e Operai sono pubblicati (in diverse lingue) in http://www.solidnet.org/18th-imcwp

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap