Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

Non si risana il Paese sulle spalle dei lavoratori. Il PCI si unisce alla mobilitazione.

di Lorenzo Cosimi, Segreteria PCI Toscana

Non si risana il Paese sulle spalle dei lavoratori.

Quello di dare un ulteriore attacco al mondo del lavoro tramite licenziamenti e ricatti occupazionali è all’ordine del giorno. la vicenda legata ai quasi 500 lavoratori della Toscana Aeroporti Handling rientra a pieno in questa ottica di pensiero dove i lavoratori sono numeri e merce di scambio. Si parla di mantenimento del posto di lavoro di almeno 24 mesi; e dopo?

Inoltre è chiara la concezione che si ha del lavoratore, si chiede e si ottiene i finanziamenti dei ristori e dopo si mette in vendita l’azienda che è al 100% di Toscana Aeroporti, con la reale possibilità di smantellare un servizio che anche in una situazione drammatica a causa della pandemia è stato sempre garantito anche a costo di lavorare poche ore.

Come comunisti ci uniamo alla mobilitazione dei lavoratori per scongiurare qualsiasi azione negativa nei loro confronti dovuta ad una insensata strategia aziendale.

Occorre unificare le lotte per dare più forza e voce al mondo del lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap