Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

Qualcuno dice che il fascismo non esiste…

“Il PCI esprime piena solidarietà alla CGIL, fatta oggetto di un attacco di chiara matrice fascista oggi a Roma, ai danni della loro sede nazionale. Occorre individuare e punire i responsabili. Non può esservi spazio per manifestazioni il cui carattere eversivo è sempre più evidente.”

Questa la dichiarazione in serata di Mauro Alboresi, Segretario Nazionale del Partito Comunista Italiano

____________________________________________________

Quello che è successo durante il corteo NON AUTORIZZATO di Forza Nuova è solo la punta dell’iceberg alimentata dagli atteggiamenti ambigui di Salvini e della Meloni.
Sotto attacco non sono loro bensì noi!
Non crediamo sia un caso che, dopo le dichiarazioni rilasciante a fanpage, oggi a finire nel mirino dei fascisti ci sia la sede della Cgil.
Un gesto vile che conferma, ancora una volta, la presenza fascista sul nostro territorio! I responsabili hanno un volto, hanno un nome è inutile trovare false coperture e ci associamo a quanto ha riportato Landini “un atto di squadrismo fascista” una mina alla democrazia e a tutto il popolo italiano.
Noi del PCI esprimiamo la nostra solidarietà nei confronti del Segretario generale Mauro Landini e alla Cgil, combatteremo sempre in prima linea per evitare che si presentino situazioni del genere e chiediamo di prendere immediati provvedimenti a riguardo, sciogliendo queste organizzazioni!

Dipartimento Comunicazione Nazionale

2 commenti su “Qualcuno dice che il fascismo non esiste…

  1. Fermo restando che non è tollerabile alcuna aggressione fascista ai lavoratori né ai loro sindacati ma è mai possibile che non ci sia alcuna riflessione sul ruolo svolto dalle forze dell’ordine e dal governo nella contingenza del 9 ottobre? Tra piazza del popolo e la sede della CGIL ci sono circa 2 Km e l’intenzione di aggredire la sede CGIL è stata manifestata diciamo un’ora e mezza prima. Prima domanda: perché si è tollerato che la manifestazione uscisse dai limiti di piazza del popolo? Seconda domanda: quanto ci voleva a mandare due blindati davanti alla sede della CGIL? Non mi pare che queste due semplici domande siano state poste né da voi né da Landini. Perché?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap