Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

Quali sono gli interessi comuni di Cipro con gli USA?

Traduzione e introduzione di Lorenzo Battisti, Dipartimento Esteri PCI

La guerra dichiarata dagli Usa a Russia e Cina, contro l’emersione di un mondo multipolare, al fine di difendere il proprio monopolio internazionale, si svolge su molti piani e su molti fronti. Uno di questi è la
collaborazione militare e di addestramento.

Questa dura e chiara presa di posizione di Akel evidenzia i legami che gli Stati Uniti stringono con le forze armate locali, sempre utili in caso di futuri colpi di stato da organizzare. Ma soprattutto sono un mezzo per influenzare un paese e spingerlo a prendere decisioni contrarie al proprio interesse nazionale.
Ci chiediamo quali siano le collaborazioni tra le forze dell’ordine e i militari italiani e quelli americani; ci chiediamo come mai quelli che hanno partecipato a missioni internazionali e sono quindi stati a contatto
con i militari Usa siano quelli che fanno carriera prima e con maggiore successo.

Le promozioni sono decise a Roma o a Washington? Il silenzio della destra fascista o sovranista, sempre pronta a dichiarare la propria vicinanza alle forze dell’ordine e a sventolare la bandiera nazionale è clamoroso. Ma svela la vera posizione di queste forze, cioè quello di utili idioti degli Usa e servi amorevoli, completamente disinteressati dall’interesse nazionale italiano e pronte ad allinearsi con gli Usa contro un mondo multipolare.

E in particolare contro l’ascesa della Cina.

Dichiarazione del portavoce di AKEL C.C. Stefanos Stefanou
Ufficio stampa AKEL C.C., 20 luglio 2020

Il governo e il ministro competente continuano a celebrare il programma di addestramento militare che gli Stati Uniti forniranno alla Guardia Nazionale Cipriota.

Tuttavia, il Dipartimento di Stato americano e l’Ambasciata americana a Cipro hanno dichiarato molto chiaramente e in modo grossolano che questo programma è per la promozione degli interessi americani. Da quando il governo di uno Stato sovrano festeggia a favore degli interessi di uno Stato straniero, che in effetti ha avuto un ruolo nefasto nella tragedia del nostro Paese e che, ovviamente, ancora oggi non è noto per il rispetto del diritto internazionale?

Il programma di addestramento militare fa parte della famigerata legge Menendez-Rubio, con la quale gli Stati Uniti chiedono alla Repubblica di Cipro non solo l’allineamento del governo cipriota ai piani statunitensi, ma anche la distruzione delle nostre relazioni, prima con la Russia e poi con la Cina.

Per quanto tempo le forze governative al potere faranno finta di non vedere le dichiarazioni esplicite degli americani? Quali sono gli “interessi comuni” di Cipro con gli Stati Uniti, il cui governo ha come obiettivo dichiarato quello di mantenere la Turchia all’interno del campo occidentale a tutti i costi e non, ovviamente, di proteggere Cipro dalle azioni aggressive della Turchia? Da quando Cipro ha il lusso di rompere le relazioni con gli Stati potenti, membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, che
hanno sempre preso posizione a sostegno della lotta di Cipro?

Negli ultimi sette anni, il governo di Anastasiades ha perseguito una politica estera basata sulla dottrina di trasformare il nostro Paese in un “avamposto avanzato dell’Occidente”, soddisfacendo ogni richiesta degli Stati Uniti, con l’illusione che gli Stati Uniti avrebbero fornito sostegno a Cipro contro la Turchia.

Le forze governative al potere avrebbero dovuto trarre le proprie conclusioni fino ad ora, ma evidentemente, radicate nelle loro ossessioni ideologiche, non sono in grado di farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap