Home Esteri Una lezione di democrazia

Una lezione di democrazia

168
0

È con grande entusiasmo che il PCI saluta la netta vittoria del MAS, il “Movimiento al Socialismo” di Evo Morales.

Ieri si sono svolte in Bolivia le elezioni per designare il presidente della Repubblica  e per assegnare i seggi parlamentari.

In questa occasione è doveroso ricordare come, già l’anno scorso, Evo Morales aveva vinto le elezioni con netto margine ma che (dopo false notizie su presunti brogli seguirono disordini orchestrati dalla destra supportata dai governi antidemocratici dell’America latina e dagli USA) era stato costretto all’esilio da un colpo di stato che produsse decine di morti e instaurò un governo rappresentativo della destra più reazionaria e fascista.

Oggi (nonostante tutti i tentativi di pilotare le elezioni escludendo il MAS, falliti per la presenza di un’indomita opposizione popolare) il popolo boliviano ha decretato che il candidato del MAS Luis Arce, già ministro dell’economia nei governi socialisti del presidente Evo Morales, è il nuovo presidente della Repubblica. La vittoria del MAS (che ha anche conquistato la maggioranza dei seggi in parlamento) è così schiacciante che anche la presidente “di fatto” Jeanine Añez ha dovuto riconoscerla ancora prima della conclusione del risultato ufficiale.

Il Partito Comunista Italiano saluta il nuovo presidente boliviano Luis Arce, il vicepresidente David Choquehuanca, l’ex presidente compagno Evo Morales e il popolo boliviano che hanno saputo resistere alla violenza della destra fascista che con protervia e arroganza aveva preteso di escluderli dal governo del loro paese.

Oggi, in Bolivia, è stata data una lezione severa e indimenticabile a tutti quelli che avevano osteggiato il governo socialista di Evo Morales che aveva saputo combattere la povertà, ridare dignità al popolo e sconfiggere l’analfabetismo.

Ieri sono state spazzate via, nei fatti, tutte le calunnie e le falsità che narravano di brogli nelle precedenti elezioni.

L’imperialismo statunitense è stato sconfitto in maniera netta. Oggi il popolo boliviano riprende la marcia verso un futuro più giusto e luminoso.

Viva il popolo boliviano, viva il MAS, viva Evo Morales, Luis Arce, David Choquehuanca, viva Bolivia socialista!

Segreteria Nazionale del Partito Comunista Italiano

iscriviti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here