Partito Comunista Italiano

Sito ufficiale del PCI

VIAREGGIO: Asta approdo turistico: garantire trasparenza e interesse pubblico

PCI – Federazione di Lucca e Versilia

viareggio-porto

La segreteria provinciale del PCI valuta con molta attenzione e non senza preoccupazione l’annunciata messa all’asta dell’approdo turistico del porto di Viareggio.

Occorre che tutti i cittadini, le forze politiche, le categorie economiche e i Sindacati esercitino la massima vigilanza affinchè, in un quadro delineato di interessi privati, siano garantite norme e procedure evidenti e trasparenti.

Infatti la “ svendita “ di questa decisiva e storica parte della città deve,a nostro avviso, comunque garantire la supremazia dell’interesse pubblico rispetto ad eventuali logiche parassitarie e spuculative e deve per questo assicurare la più totale e scrupolosa osservanza delle leggi e delle normative che regolano queste operazioni economiche e commerciali anche privilegiando gli imprenditori più sensibili al bene comune e alla valorizzazione complessiva dell’area in oggetto.

Il PCI confida quindi nel controllo e nell’azione di garanzia che la Regione e il Comune devono esercitare in questo quadro, richiama l’attenzione sulle promesse di interesse pubblico avanzate poche settimane fa dal Governatore Rossi e riprese nella nuova Legge Regionale sull’Autority Portuale.

I Comunisti sostengono anche la primaria necessità che i soggetti partecipanti a questa asta siano quanto mai chiari rispetto sia ai piani di rilancio e sviluppo dell’attività turistica sia al futuro dei 7 dipendenti della Viareggio Porto che devono assolutamente essere tutelati al pari dei lavoratori impegnati in altre attività produttive che da sempre si svolgono nell’area portuale di Viareggio.

I Comunisti sottolineano infine come questa operazione sia il frutto amaro di quella sciagurata scelta di portare la città al dissesto e che ci ha visto allora come adesso nettamente contrari.

Si sta purtroppo avverando quello che diciamo da tempo, un pezzo alla volta questa città sarà regalata a gruppi e cordate di privati che poco o niente hanno a cuore gli interessi collettivi della comunità cittadina.

Noi faremo comunque la nostra parte a difesa e tutela della città, dei suoi bisogni e delle sue prospettive di rinascita a fianco della sua parte migliore.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy link
Powered by Social Snap