Home Esteri Il Pci alla Festa do Avante

Il Pci alla Festa do Avante

489
0

Amora, Quinta da Atalaia, Portogallo, 6 – 8 Settembre

di Fosco Giannini, Responsabile Dipartimento Esteri PCI

IL PCI sarà presente, con una propria delegazione politica, alla “Festa do Avante” (“Avante!” è lo storico e prestigioso settimanale del Partito Comunista Portoghese). La Festa (probabilmente la più grande Festa Comunista del mondo, con i suoi tre milioni annui di visitatori), si terrà dal 6 all’8 settembre presso Amora, Quinta da Atalaia, nei pressi di Lisbona. Anche quest’anno il Dipartimento Esteri del PCI, in totale sinergia con la Sezione PCI di Ancona, ha lavorato per garantire uno stand del PCI alla Festa. Uno stand di proporzioni significative, dotato di cucina, spazio ristorante, bar, libreria e bancarella per i gadget. Lo stand del PCI, ormai tradizionale, è atteso, per la sua ormai famosa cucina italiana, dalle centinaia e centinaia di compagni e cittadini portoghesi che ogni anno lo affollano. Va reso merito al lavoro strenuo delle compagne/i del PCI di Ancona (una vera e propria dedizione internazionalista) che iniziano a lavorare almeno un mese prima della Festa, preparando i gadget da vendere, i libri, l’attrezzatura (anche pesante) da portare da Ancona a Lisbona per allestire lo stand, e oltre ciò la spesa (pasta italiana, pelati, olio, pesto fatto in casa, ecc..).  Oltre che per lo stand il Dipartimento Esteri ha già lavorato per organizzare importanti incontri ufficiali, alla Festa, tra la delegazione politica del PCI e delegazioni di importanti partiti comunisti e di sinistra del mondo (alla Festa do Avante sono presenti circa 100 delegazioni di partiti comunisti e di sinistra antimperialista del mondo). Il Dipartimento Esteri, per stabilire gli incontri, ha utilizzato un paio di criteri essenziali: incontrarsi con le forze comuniste e di sinistra che vivono nel proprio Paese, in questa fase, situazioni particolarmente difficili e incontrarsi con forze con le quali, per la distanza geografica, è difficile tenere relazioni politiche. Tra gli incontri ufficiali per i quali si è lavorato, a partire da questi criteri, vi sono quelli con il Partito Comunista del Brasile, con il PC del Venezuela, con il Partito del Lavoro della Corea del Nord, con il FRELIMO del Mozambico e con l’MPLA dell’Angola. Naturalmente, vi saranno anche incontri con altri Partiti Comunisti dell’Ue, come l’Akel di Cipro e lo stesso il Partito Comunista Portoghese.

sostieni il partito
iscriviti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Solve : *
21 × 8 =