Home Esteri L’illegale dominio di Israele in Palestina, il PCI a Roma per la...

L’illegale dominio di Israele in Palestina, il PCI a Roma per la causa palestinese

149
1
CONDIVIDI

a cura del Dipartimento Esteri PCI

 

Roma, 1 agosto – Il popolo palestinese residente nella Capitale ha dato appuntamento in una delle piazze storiche di Roma, il Pantheon, nei pressi del Parlamento italiano, in un pomeriggio torrido, insieme a tanti compagni e compagne solidali e amici della Palestina, per reagire allo squallore della disinformazione che sta inondando le redazioni di tv e quotidiani italiani. La volontà di Israele di annientare il popolo palestinese si sta spingendo oltre ogni limite fino a poter scegliere chi possa entrare nella spianata delle moschee, con metal detector, telecamere e soldati a presidiare la Moschea di al-Aqsa. Nel presidio romano musica e informazione, mostra fotografica e comizi tra due ali di turisti interessati dal volantino distribuito in lingua inglese. Il Partito Comunista Italiano è stato presente anche con Bassam Saleh, del Comitato Centrale, e Juri Carlucci del Dipartimento Esteri, che sono intervenuti ribadendo la centralità della resistenza palestinese in un momento in cui l’aggressione del governo di Israele ha assunto modalità tanto vigliacche da escludere da un luogo di culto le generazioni più giovani, in spregio ad una cultura millenaria e al diritto internazionale, addirittura arrivando allo scempio e al furto di documenti. Gerusalemme est “è la capitale dello Stato di Palestina”, ha tenuto a ribadire Sua Eccellenza l’ Ambasciatrice dello Stato Palestinese in Italia Mai Alkaila, ringraziando i presenti del supporto alla causa palestinese e per una soluzione pacifica di un conflitto che dura da decenni e per il quale paga duramente e innanzitutto il popolo palestinese.

iscriviti